Tu sei qui

La SGBCISL

Con oltre 49.000 associati (2016), la SGBCISL è il sindacato più rappresentativo in Provincia di Bolzano e pertanto un’importante parte sociale e controparte contrattuale.

 

Il compito principale del sindacato è la contrattazione collettiva e la tutela individuale, per assicurare redditi, tutele e diritti dei lavoratori e delle lavoratrici. La SGBCISL rappresenta e tutela gli interessi di tutti i lavoratori e pensionati della Provincia di Bolzano.

 

La SGBCISL è interetnica e da sempre è impegnata per promuovere la collaborazione fra i diversi gruppi linguistici.

 

Valori e strumenti

 

La SGBCISL si fonda sui valori

  • Solidarietà;

  • Autonomia (da partiti politici, governi, amministrazioni, imprenditori);

  • Partecipazione e Democrazia (elezione di delegati e organismi);

  • Pluralismo.

 

Per migliorare le condizioni di lavoro e di vita dei lavoratori dipendenti la SGBCISL punta sulla contrattazione, in particolare a livello locale, e sulla concertazione.

 

Struttura organizzativa

 

La SGBCISL si articola in quattrodici Federazioni e tre Unioni territoriali: Merano/Val Venosta, Bolzano/Bassa Atesina, Isarco/Rienza.

Le Federazioni di categoria rappresentano e tutelano i lavoratori secondo il contratto di lavoro di riferimento e stipulano contratti integrativi e aziendali.

Grazie alle tre Unioni territoriali e alle sedi sindacali di Malles, Merano, Bolzano, Laives, Egna, Bressanone, Vipiteno e Brunico, la SGBCISL è presente in tutto il territorio altoatesino, per garantire capillarmente consulenza, assistenza e informazione.

Gli enti di servizio della SGBCISL offrono consulenza e assistenza in vari ambiti, dal fisco alla previdenza e assistenza sociale.

 

Alcuni dati organizzativi:

 

La SGBCISL conta, a livello provinciale, oltre 150 operatori, collaboratori e responsabili.

Alcuni dati relativi ai servizi offerti nel 2015:

 

  • 27.895 dichiarazioni DURP,

  • 29.943 dicharazioni dei redditi,

  • 8.597 indennità di disoccupazione,

  • 1.668 consulenze PensPlan previdenza complementare,

  • 1.644 vertenze di lavoro nei settori edile, metalmeccanico ,commercio, turismo, servizi,

  • due milioni di euro recuperati a favore dei lavoratori da vertenze nei settori edile, metalmeccanico ,commercio, turismo, servizi,

 

Il modello interetnico

 

La SGBCISL è stata fondata nell'anno 1948 per iniziativa di Sandro Panizza ed Alfons Benedikter come rappresentanza interetnica dei lavoratori e delle lavoratrici in Provincia di Bolzano.

 

Questo modello innovativo di collaborazione paritetica fra i gruppi linguistici della nostra provincia si è affermato nel tempo non solo in ambito sindacale ma anche a livello sociale.

 

Il modello organizzativo interetnico prevede tra l’altro che i principali organi, come la Segreteria provinciale, siano composti pariteticamente da componenti di lingua tedesca e italiana.

 

La Segreteria provinciale

 

I quattro componenti della Segreteria provinciale (eletti per il mandato 2017-2021) sono i Segretari Generali Dieter Mayr e Michele Buonerba nonché i Segretari provinciali Donatella Califano e Anton von Hartungen.

 

Scheda sui componenti di Segreteria  e sulle relative deleghe

 

A livello nazionale la SGBCISL è associata alla CISL, la Confederazione Italiana Sindacati di Lavoratori, a livello europeo alla confederazione europea dei sindacati CES.

 

I nostri iscritti

 

La SGBCISL: un Sindacato „attivo“: oltre la meta degli iscritti ha meno di 50 anni. Il 53,79% degli iscritti è occupato nel settore privato, il 18,64% nel settore pubblico, i pensionati sono il 27,57%.

 

La SGBCISL ha iscritti in tutti i 116 Comuni altoatesini.

 

La ripartizione per gruppo linguistico rispecchia la realtà altoatesina: infatti la maggioranza degli iscritti è di madrelingua tedesca, gli iscritti di lingua italiana sono circa un terzo degli iscritti, mentre la percentuale degli iscritti con cittadinanza estera si avvicina al 10%.

 

La SGBCISLè la rappresentanza delle lavoratrici e dei lavoratori dipendenti in Provincia di Bolzano:

 

  • stipuliamo i contratti collettivi di lavoro di lavoro che garantiscono diritti e salario;

  • difendiamo i diritti sui luoghi di lavoro;

  • offriamo una serie di servizi utili;

  • ci impegniamo a favore delle esigenze delle lavoratrici e dei lavoratori, per estendere le tutele sociali, per una maggiore equità sociale, per la solidarietà e le pari opportunità.

 

Insieme è meglio!

 

I diritti non piovono dal cielo.

Assieme si raggiungono più obiettivi, ogni ulteriore adesione rende più forte il Sindacato.

Per adesioni contattate la vostra rispettiva federazione di categoria


Ricerca

Form di ricerca


IN EVIDENZA




Eventi e scadenze

L M M G V S D
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31