Tu sei qui

Oltre 166mila altoatesini hanno scelto i CAF per presentare il modello 730/2018


6

225

0

A quattro anni dall’entrata in vigore del modello 730 precompilato, la stragrande maggioranza dei cittadini in Alto Adige preferisce l’assistenza dei CAF piuttosto che utilizzare il 730 online. A confermarlo in un comunicato la Consulta CAF della Provincia di Bolzano in seguito a prime stime per quest’anno: Oltre 166mila altoatesini hanno scelto i CAF per presentare il modello 730/2018, che equivale al 90% di tutti i dichiaranti. 18mila sono i cittadini che hanno presentato la dichiarazione online.

Gli utenti preferiscono i CAF rispetto al 730 online, e i motivi sono la ricerca dei cittadini della massima correttezza, l’affidabilità e la competenza dei CAF, come sottolineano i rappresentanti della Consulta nella nota: La maggioranza dei cittadini preferisce il servizio del CAF a un costo calmierato piuttosto che assumersi la responsabilità di predisporre la dichiarazione in modo autonomo.

I CAF precisano inoltre che il 23 luglio è scaduto il termine di presentazione del Modello 730. Per chi non fosse riuscito a presentarlo c’è la possibilità di farlo entro il 30 ottobre 2018. Dal 24 luglio è possibile anche correggere il modello 730 per modificare il sostituto d’imposta, o inserire spese detraibili/deducibili o redditi dimenticati. I contribuenti in questione potranno rivolgersi ai CAF altoatesini per farsi assistere nella correzione del modello.

I CAF aderenti alla Consulta dell’Alto Adige sono: Cgil/Agb, SgbCisl Service, Caf Uil/Sgk, Asgb/Dga, Kvw Service, Caf Ugl, 360° Service FABI, Caaf Confesercenti, Caf Coldiretti e Cna/Shv.

27.07.2018

 

Credits foto: 
© Marco2811 - Fotolia