Tu sei qui

Salari più alti e condizioni di lavoro migliori!


5

202

0

1

Comunicato stampa in occasione del 7 ottobre, Giornata mondiale per il lavoro dignitoso

La Provincia di Bolzano può vantare quasi piena occupazione e l’economia cresce. L’altro lato della medaglia è rappresentato dal fatto che moltissimi lavoratori non riescono ad arrivare a fine mese e necessitano di supporti sociali.

Oltre il 40% della popolazione attiva in provincia di Bolzano dichiara un reddito lordo annuo inferiore alle 25mila euro, molti rapporti di lavoro sono a tempo determinato o a tempo parziale ed il mercato del lavoro è sempre più precario. Ciò deve farci riflettere.

Lavorare tanto, guadagnare poco, condizioni di lavoro non adeguate. Ne sono un esempio gli appalti di servizi, come nel settore del pulimento, i servizi mensa, la cura e l’assistenza ad anziani e infanzia. Il personale impegnato in questi settori è troppo spesso confrontato con retribuzioni inadeguate a fronte dell’alto costo della vita nella nostra realtà e condizioni di lavoro inaccettabili per una provincia benestante come la nostra.

Oggi si parla spesso di quale futuro avrà il lavoro, di lavoro 4.0, delle trasformazioni nel mercato del lavoro. In tutto questo, comunque, non va dimenticata l’importanza della qualità del lavoro, del „buon lavoro“ per tutti. Le parti sociali devono riconoscere ed affrontare anche questi aspetti e farsi carico di impegnarsi oltre che per un lavoro stabile e sicuro che garantisca sì la giusta retribuzione ma anche una adeguata qualità del lavoro svolto. Qualità del lavoro quindi e qualità della vita per lavoratori e lavoratrici e le loro famiglie.  

06.10.2018

 

 

Credits foto: 
SGBCISL
Italiano