Tu sei qui

Servono contratti integrativi per retribuzioni più alte!


21

381

0

1

In Alto Adige il tasso di occupazione al 75,3% è da record. Lo certifica l’ASTAT. Allo stesso tempo la rilevazione dell’ISTAT sulle retribuzioni nel settore privato conferma che in Alto Adige si guadagnano mediamente 0,75 euro in più all’ora rispetto alla media nazionale.

Si percepisce uno stipendio più alto nell’industria (+ 0,95 euro/h), ma più basso nei servizi (- 0,42 euro/h) e la retribuzione cresce all’aumentare della dimensione aziendale.

Nei servizi lavora il 72% della forza lavoro. Il 94% delle aziende ha meno di 10 dipendenti.

Il costo della vita in Alto Adige è paragonabile a quello di una metropoli e pertanto i pochi soldi che si guadagnano in più della media nazionale sono ampiamente assorbiti in particolare dagli elevati prezzi delle case.

Si conferma che avere un lavoro non basta e che solo una contrattazione territoriale che preveda salario e welfare integrativo, possono permettere un miglioramento complessivo della vita dei lavoratori e delle lavoratrici di questa terra.

Ci auguriamo che i buoni propositi ascoltati dalle associazioni economiche si tramutino in fatti nel 2019.

13.12.2018

Credits foto: 
Pexels.com
Italiano