Tu sei qui

Meno stress per lavorare meglio e vivere più sereni


70

2947

0

1

A Laives partirà un progetto pilota che punta a migliorare la conciliazione tra lavoro e vita privata attraverso una nuova rete di servizi. Il progetto, proposto e sostenuto dalla SGBCISL, sarà presentato il 25 settembre alle ore 20 al Teatro di Laives.

Da un paio di anni i premi di produttività sono detassati totalmente se spesi in servizi e al posto del denaro ricevuto direttamente. Molti di questi servizi li fruiamo già, ma li compriamo da soli sul mercato. Questo comporta un investimento in tempo e denaro che assieme possiamo ridurre.

Si tratterebbe di un grande vantaggio sia per i lavoratori che per le aziende. Oggi sono diffusi prevalentemente nelle grandi imprese. Per le piccole è necessario che si mettano in rete tra loro per ottenere i medesimi risultati. Per questa ragione abbiamo proposto di realizzare un progetto pilota a Laives che è stato finanziato dall’Agenzia per la famiglia e patrocinato dal Comune.

Qual è l’obiettivo che ci poniamo?

Associare le piccole imprese in modo tale che assieme possano offrire ai loro dipendenti i servizi di cui hanno bisogno. Vorremmo costituire un’associazione che permetta di intermediare i servizi e i fornitori degli stessi.

Quali servizi?

Quelli di cui i fruitori avranno bisogno. Verrebbero monitorati costantemente per evitare sprechi, per essere efficaci e per far lavorare le imprese del territorio.

Vedi la locandina dell'iniziativa, organizzata per il 25 settembre a Laives, e il programma.

 

15.09.2017

 

Credits foto: 
© contrastwerkstatt - Fotolia
Italiano