Tu sei qui

Eredità, buono a sapersi


210

2321

0

Info brevi sulla dichiarazione di successione, sulla prescrizione e il beneficio d’inventario.

Dal punto di vista fiscale

Entro dodici mesi dalla data del decesso deve essere fatta la dichiarazione di successione presso l’Agenzia delle Entrate. A partire dal 1° gennaio 2019 questa comunicazione deve essere trasmessa in forma telematica. L’Agenzia delle Entrate effettuerà il calcolo della tassa di successione dovuta sulla base della dichiarazione di successione. Verranno considerate le detrazioni spettanti agli eredi, per esempio i figli o il coniuge (un milione di euro di detrazione per erede).

Link: documenti utili per la dichiarazione di successione

Peculiarità locale: il regime tavolare

La Provincia di Bolzano è territorio soggetto a regime tavolare. Alla presenza di immobili (appartamenti ed altro) è pertanto necessario richiedere il rilascio del certificato di eredità presso il Tribunale di Bolzano, nel quale si certificano gli eredi e le rispettive quote. Il certificato va presentato all’ufficio Tavolare per richiedere l’intavolazione degli immobili caduti in successione agli eredi.

Prescrizione

Il diritto di accettare l'eredità si prescrive in dieci anni. L’accettazione può essere espressa o tacita.

Beneficio d’inventario

In caso di accettazione gli eredi assumono sia le attività che le passività. È possibile accettare con il beneficio d'inventario: in tal caso viene fatto un inventario delle attività e positività dell'eredità e gli eredi possono successivamente decidere se accettare l’eredità o se rinunciare.

Eredi minorenni

Se gli eredi sono minorenni è necessario presentare apposita domanda al Giudice tutelare. La legge in ogni caso impone l’accettazione dell’eredità da parte di minori solo con il beneficio d’inventario.

13.12.2018

 

Credits foto: 
© Marco2811 - Fotolia

Cerca

Form di ricerca


Ultime notizie