Tu sei qui

I rinnovi preannunciano un autunno caldo


279

2637

0

Contratto collettivi e contratti provinciali integrativi: i rinnovi preannunciano un autunno caldo
Con la fine del corrente anno alcuni contratti collettivi scadono, altri sono ormai scaduti da anni e tuttora in attesa di rinnovo. I contratti collettivi nazionali dei nostri settori sono scaduti in media da oltre 4 anni ! I sindacati da anni procedono con senso di responsabilità e in modo pragmatico. Il che non significa affatto la rinuncia precoce alle rivendicazioni, ma piuttosto la chiara focalizzazione degli obiettivi raggiungibili.
La modesta crescita economica e la riduzione dei consumi costituiscono un pessimo quadro per il rinnovo dei contratti collettivi.
All’inizio dell’anno sembrava che l’economia si riprendesse, benché di poco, e che la fiducia dei consumatori e delle consumatrici aumentasse. L’annunciata uscita dell’Inghilterra dall’UE ha conseguito incertezze sui mercati finanziari e i dati pubblicati per il secondo trimestre evidenziano l’assenza di crescita del PIL in Italia. Nel contempo aumenta l’indebitamento pubblico. In una tale situazione il rinnovo dei contratti collettivi sembra che divenga un’impresa ardua.
Una sintesi dei contratti da rinnovare:

  • contratto collettivo per i dipendenti delle cooperative commerciali (Coop) – 70.000 dipendenti
  • per le catene commerciali – 300.000 dipendenti
  • per gli esercizi di ristorazione (escluse le strutture ricettive) – 1.000.000 di dipendenti
  • per le farmacie – 25.000 dipendenti
  • per i servizi privati di sorveglianza – 50.000 dipendenti
  • per le imprese di pulizia – 500.000 dipendenti
  • per le cooperative sociali – 250.000 dipendenti
  • per le terme – 15.000 dipendenti

nonché a livello provinciale:

  • il contratto integrativo per il settore alberghiero e di ristorazione
  • il contratto di lavoro per il personale amministrativo della Libera Università di Bolzano
  • l’accordo aziendale del gruppo ASPIAG
  • l’accordo aziendale del gruppo MPreis
Credits foto: 
©yiucheung - Fotolia.com

Cerca

Form di ricerca


Ultime notizie