Tu sei qui

Magazzini di frutta: nuovo contratto per 2.000 addetti


148

2320

0

L’11 agosto 2016, presso la sede della Federazione Cooperative Raiffeisen di Bolzano, dopo quasi sette mesi di trattative è stato sottoscritto il rinnovo del contratto collettivo provinciale per il personale dei magazzini di frutta dell’Alto Adige.
Il contratto, scaduto dal 31 dicembre 2015, si applica in tutto il territorio provinciale ai circa 2000 addetti e addette del settore, storicamente caratterizzato da una forte presenza di manodopera femminile. Per quanto riguarda la parte normativa, il periodo di vigenza è di quattro anni, dal 01/01/2016 al 31/01/2019, mentre la parte economica verrà nuovamente adeguata allo scadere del biennio 2016-2017.
I quattro sindacati di categoria del settore agro-industria Flai Cgil-Agb, Fai SgbCisl, Uila/Uil-Sgk e Asgb-Landwirtschaft valutano molto positivamente questo risultato, conseguito con fatica e con il duplice obiettivo di migliorare le condizioni di lavoro ed aumentare il potere d’acquisto dei salari. Miglioramenti importanti si sono ottenuti soprattutto sul versante della stabilità occupazionale dei lavoratori e delle lavoratrici con contratti stagionali (la maggioranza della forza lavoro impiegata nel settore), che in futuro potranno contare su un monte ore minimo garantito nell’arco della stagione e, di conseguenza, anche su una corrispondente garanzia in termini di reddito.
L’aumento salariale complessivo nel biennio sarà del 2,8%.
L’utilizzo smodato del lavoro straordinario sarà arginato mediante l’introduzione di un tetto giornaliero e le ore di interruzione del lavoro per cause non imputabili ai dipendenti, se non preannunciate con sufficiente anticipo, dovranno essere retribuite per intero.
Si riconferma e si rafforza un corretto sistema di relazioni sindacali, che ha consentito alle parti di arrivare ad un rinnovo contrattuale dignitoso e per certi versi coraggioso.

Credits foto: 
raven @ fotolia.com